Scegliere la buona temperatura per la tua vasca idromassaggio

JACUZZI® MINI PISCINA IDROMASSAGGIO

La temperatura dell’acqua è uno dei fattori chiave che bisogna considerare quando si decide di godersi il momento migliore della giornata in una mini piscina Jacuzzi® o vasca idromassaggio.

Innanzitutto, la prima cosa da imparare riguarda la regola generale sulla temperatura dell’acqua, ossia: maggiore è la temperatura, minore dovrà essere la durata della sessione idromassaggio. La capacità di alleviare il dolore è una proprietà specifica del calore, infatti l’acqua calda può aumentare il flusso sanguigno e facilitare il rilassamento muscolare.

Al fine di abituare il corpo, è buona norma iniziare con non più di 10 minuti per una sessione di idromassaggio e crescere fino a raggiungere la durata ottimale. Questa è personalizzabile in base alle esigenze di ogni singolo individuo.

La temperatura dell’acqua al di sopra della temperatura corporea (37 ° C) è considerata calda; oltre 40° C, si ritiene molto calda, mentre oltre 46 ° C non può essere sopportata che per pochi secondi.

Un bagno caldo con idromassaggio dà euforia in un primo momento, poi però può diventare particolarmente “stressante” per il corpo.

Un altro buon consiglio per godere appieno di una mini piscina idromassaggio: si consiglia di effettuare, prima di fare l’idromassaggio, almeno una volta al mese, uno scrub esfoliante al corpo, per pulire la pelle e liberarla da tutte le cellule morte.